Megabus restituisce il prezzo del biglietto

IMG_0497
Il bus aveva fatto sosta in un’altra zona della grande piazza della stazione e non dove aveva fatto scendere i passeggeri del viaggio di andata. Risultato: una persona che doveva tornare a Genova era rimasta a terra a Siena nella notte tra domenica e lunedì dovendo poi affrontare disagi e spese. Nessuna paletta informativa segnala la fermata e questa, come risulta da foto e video, viene effettuata in zone diverse a seconda dell’autista e delle situazioni di traffico davanti alla stazione di Siena. I disagi restano (e sono stati davvero importanti), ma Megabus ha risposto entro 24 ore comunicando che sarà reso il prezzo pagato per il biglietto.
Schermata 2015-07-21 alle 10.03.29

Il servizio clienti Megabus, in risposta a una email di protesta inviata la notte stessa, spiega che nessuno nell’ufficio inglese parla italiano, scusandosene, promette maggiore efficienza per alleviare i disagi (basterebbe sistemare una paletta per individuare il luogo preciso della fermata) e ringrazia per la pazienza. Spiega, inoltre, che sarà avviata un inchiesta per capire per quale motivo il bus non si è fermato. Annuncia, infine, che il prezzo del biglietto pagato (17 euro) sarà reso. Resta il fatto che se la persona lasciata a terra avesse avuto appuntamenti importanti a Genova la mattina successiva li avrebbe persi, che ha dovuto farsi carico di spese ben maggiori per il rientro (oltre che di enormi disagi), che l’ufficio di Firenze di Megabus non risponde al numero indicato nel sito.

One thought on “Megabus restituisce il prezzo del biglietto”

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: